Posts made in agosto, 2010

Let’s Movie XXXII o Let’s Movie to the Castle

Let’s Movie XXXII o Let’s Movie to the Castle

Eletti e e diletti Moviers,

Spero tanto che il Baby Blog cominci a piacervi… I cambiamenti non sono mai facili, si sa, specie per i miei adorati lazy-laggard routinari Moviers… Ma poi leggete i commenti dei vostri nuovi colleghi Fellows, vi fate due risate, o aggrottate la fronte un po’ perplessi (ci sta…), e capite che i cambiamenti, in fondo in fondo, sono molto done.

Ma diamo il benvenuto agli enne Moviers acquisiti dal clan CREATE-NET! Jessica detta Fata Jes (la Guest Fellow che ha risposto prontamente al Last-Call-For-Moviers  la settimana scorsa), Iacopo detto Iak the Mate (il Mate che fa di quelle mattate sportive col Board che nemmeno le immaginate…in pieno stile NSM, Never Stop Moving… in pieno stile Let’s Movie…), Benedetta detta Banana (la romana che abita in una domus molto cinematografica accanto ai Cannoni di N/Lavarone…)e Katiuscia detta Kat (che mi sopporta quotidianamente con tutte queste mie follie cinematografiche).

Vogliate notare, Junior Moviers, un paio di cosette: voi, in quanto Fellows, avete l’obbligo di frequenza ma NON avete l’Habeas Corpus ? Let’s Movie non aderisce nemmeno agli Accordi di Schengen…e naturalmente, Geneva Convention what?!? I Senior Fellows lo sanno bene, ma rinfrescare i capisaldi su cui poggia Let’s Movie non fa male a nessuno…

Questa settimana il Board era pronto a sfoderare il bravo kalashnikov, prevedendo il deserto ad AGORA… Invece… Invece il nostro Sergente Fed FFF ha aggiunto Salvatote alla sua schiera di nicknames ed è giunto in soccorso del lonely Board ? dopo un duro pomeriggio di kite-surfing, un misero gelato per cena e un polpaccio malmesso, ci teniamo a precisare… Grazie Fed FFF, abbiamo molto apprezzato e i punti pro-BOE, Best-Of-Ever Award non te li toglie nessuno.

Quanto al film dirò due (cento) paroline in un Commento a parte… Per il momento vi basti sapere che ci aspettavamo un hamburgerone grondante effeti speciali baked-in-Hollywood… Invece, invece anche qui ci siamo dovuti ricredere… Potremmo fondare un nuovo club Tutti-Pazzi-Per-Ipazia, sessantottina ante-litteram, eroina perfetta ? cerebralmente, fisicamente, eticamente… (E sì, Honorary Mic, l’hanno pure uccisa ? questo ce la rende, come dire, ancor più affine…). Quanto all’andamento della macchina da presa, anche quello è molto molto done: segue la circolarità del dilemma su cui ragiona Ipazia e al contempo gioca all’elastico con riprese che partono dallo spazio verso la terra e dalla terra tornano verso lo spazio… Va be’, mi fermo qui… Sono certa di aver mietuto la mia solita schiera di vittime tra voi Moviers ? cadete come mosche, coi MIEI hamburgeroni….

Questa settimana la ricerca di un film da proporvi ha messo a dura prova il Board, vista la scelta non-scelta presentata dalle sale trentine (100% ostilità)… Lasceremo quindi al Multisala Modena capolavori del calibro di “Sansone”, “Qualcosa di speciale”, “Splice”, e “L’apprendista Stregone”  e chiamiamo a gran voce un “Let’s Movie to the Castle” con…

GLASS – TRASPARENZE OPALESCENTI
di Antonio Massena e Maria Cristina Giambruno
Castello del Buonconsiglio
Venerdì/Friday
21:00/9:00 pm
Ingresso € 1

Non vi sarà molto d’aiuto la descrizione (in calce, ovvio) dello spettacolo, che fa molto fusion, molto ambient, molto innovation… Ma a noi di Let’s Movie l’indecifrabile ci fa un baffo…

Esortandovi CALDAMENTE a rimpinzare il Baby Blog con i vostri commenti ? tranquilli my Fellows, lui, il Baby Blog, è di bocca buona e si gusta tuuuutto quello che gli proponete… ? vi ringrazio sempre dell’attenzione e mi auguro di vedervi venerdì… per sconfiggere l’indecifrabile…
Saluti evolutivamente cinematografici,

Let’s Movie
The Board

GLASS, TRASPARENZE OPALESCENTI: L’idea portante dell’evento spettacolo – che scaturisce dall’elaborazione progettuale e dall’ambientazione all’interno del Castello del Buonconsiglio di Trento in occasione della mostra sul vetro – è il concetto di fusione. Fusione di linguaggi, di spazi e di espressioni artistiche a partire dallo studio e dalla visualizzazione dei quattro elementi fondamentali: aria, acqua, terra e fuoco componenti basilari di ogni ecosistema, e dei complessi meccanismi che li governano.
Ma questi elementi sono parte della stessa natura del vetro e dallo studio di essi così come dal concetto di fusione saranno realizzate installazioni scenografiche che, abbinate a effetti di luce, suoni e musiche, saranno integrate dai movimenti del corpo degli attori e dei danzatori creando una “fusione strutturale” dell’allestimento scenico; le installazioni saranno dislocate in quattro punti diversi dal percorso espositivo a creare un ulteriore percorso per il pubblico, “fusione spaziale”; brani letterari sul vetro e/o su aria, acqua, fuoco e terra arricchiranno alternativamente le dinamiche sceniche sulla “fusione drammaturgica” vetro/acqua, fuoco, aria, terra/vetro. Il percorso drammaturgico e spaziale dello spettacolo immetterà e guiderà lo spettatore in una rarefatta e trasparente atmosfera nella quale il gioco degli attori, dei danzatori e degli acrobati, la suggestione delle musiche, l’incanto delle luci… avvolgerà tutti in un mondo di indefinita e trasparente irrealtà.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Read More

Let’s Movie XXXI e…

Let’s Movie XXXI e…

My luckystrike Moviers,

Fatemi sbrigare in fretta e furia la piacevole incombenza dei ringraziamenti settimanali perché ho per le mani una rivelazione copernicana che rivoluzionerà il fanta-universo Let’s Movie…

All’appuntamento “Mine vaganti” ? film su cui caliamo non un semplice velo pietoso ma un drappo funebre doppio strato ?  si sono presentati i cari Fellows Mat, Daniele detto D, Fed FFF o Sergente Fed FFFF (a seconda), e la guest Movier Jessica. Diciamo che la presenza è stata diretta conseguenza di un LCFM, un Last-Call-For-Moviers, da parte del Board dopo l’aperitivo in onore di Andy Miky Phelbs, che si assenterà dal Trentino per qualche tempo ? l’allenamento intensivo per London 2012, you know.
Grazie my Fellows, per aver risposto pronti e scattanti al LCFM! Avete applicato la philosophy letsmoviana, e state guadagnando dei punti sonanti col vostro Baord ? impresa non facile, si sa… Tutto ciò è molto molto done.

Ma eccomi giunta al momento epocale …
Moviers, se vi dico www.letsmovie.it cosa vi viene in mente?!? (No, non ci hanno denunciato per plagio!!!)… My Fellows, www.letsmovie.it è il nostro nuovo Blog ufficiale!!!!

Ovviamente il Board ? che sarà anche un movie-addicted, ma è rinomatamente un IT-loser ? non avrebbe MAI potuto concepire (figurarsi realizzare) una cosa del genere… Ringraziamo pertanto, dal profondo del cine-cuore, i Fellows Mat e Andy, che hanno fatto tutto tutto tutto loro ? tenendomi abilmente all’oscuro di tutto tutto tutto quanto…

L’idea è partita da quel gaglioffo-geek di Mat (da sempre Movier fido e web-fantasista), ma ci sono giunte voci che Andy ha contribuito massicciamente alla missione Blog. A quanto pare, oltre ad essere un campione in vasca, Andy è un asso con la grafica, e si vede… Il logo di Let’s Movie con Betty Boop (il tacco di è indubbiamente quello del Board… Quanto alle le gambe di BB, be’, quelle sono inarrivabili…) con la walk-of-fame personalizzata Fruni e il cine-sognatore volante (abbiamo un cine-sognatore volante, Moviers!), sono opera del nostro Andy…
Che razza di Starsky&Hutch Bo&Luke Jake&Elwood, questi Innovation guys!! Siete Super Done, e il Board non sa cosa ha fatto per meritarvi…

Nei prossimi giorni, con l’aiuto del gaglioffo-geek Mat, cheil Board nomina ufficialmente il nostro WG (pronunciato Dabliu Gi) , che sta per Web Guardian (e per Gaglioffo Geek), inseriremo i vostri nominativi all’interno del blog, così potrete scrivere tuuuutti i commenti che volete ? chiederei gentilmente al manipolo di dissidenti di contenere i CFR, i Call-For-Revolution, nel buon nome di Let’s Movie, ma anche del Dalai Lama, che fra poco si trasferirà a Povo per collaborare con l’Innovation Team.

Lo so, my Fellows, fa impressione… Pensare che Let’s Movie I contava 5 Moviers ? l’Anarco-zumi pre-anarchia, Alice pre-latitanza, l’Honorary Member Mic quando era solo “la Mic”, la Cap prima di darsi alla macchia, Paola Cavallapazzacavalleri (mai avvistata tra le file di Moviers, ma presente, sempre presente nello spirito) e l’arcense/archibugia Katrin, che vediamo poco SOLAMENTE per via del fuso orario tra Arco e Trento…
Pensare che ora, Board compreso, siamo in 30…

Dopo avervi copernicato la giornata, passiamo all’ultima email d’invito all’appuntamento settimanale che riceverete dal mio indirizzo… Poi, udite udite, potrete scrivermi a [email protected]
Questa settimana Let’s Movie propone:

AGORA
di Alejandro Amenabar, USA&Spagna 2009, 126’
Giovedì, Thursday
Ore 21:00/9:00 pm
Supercinema Vittoria

See Fellows, che il Board non snobba gli effetti speciali?! In realtà vogliamo vederlo per le polemiche che ha suscitato… E con le polemiche, noi di Let’s Movie, ci andiamo a nozze…
Spero che la notizia del NOSTRO blog abbia sgranato qualche occhio e strappato qualche sorriso. Io, ve lo confesso, ho una paresi facciale cronica da quando il nostro Web Guardian mi ha presentato il nostro baby blog..

Al solito, riassunto in calce e saluti wwwpuntoletsmoviepuntoittianamente cinematografici…

Let’s Movie
The Board

AGORA: Nell’Alessandria d’Egitto del 391 dopo Cristo, la filosofa Ipazia, ultima erede della cultura antica e forse, in quanto donna, massima espressione di una lunga evoluzione civile e di una libertà di pensiero che non si rivedrà più fino all’epoca moderna, viene travolta dalla crisi di un mondo, quello pagano, che non ha saputo ripensarsi, trovandosi così impreparato di fronte al nascere – e presto al dilagare – di movimenti religiosi sempre più fanatici e intolleranti.
Fra questi i “parabolani”, la setta cristiana che arriva a distruggere la biblioteca del Serapeo, dove Ipazia lotta insieme ai suoi discepoli per salvare la saggezza del Mondo Antico. Tra questi ultimi, due uomini in lotta per il cuore della filosofa: l’arguto e privilegiato Oreste e Davo, il giovane schiavo di Ipazia, che è diviso tra l’amore segreto per lei e la libertà che potrebbe ottenere se si unisse alla rivolta ormai inarrestabile dei cristiani.
Con ostilità implacabile, il vescovo Cirillo attacca senza sosta “l’eretica” Ipazia, fino a condannarla a morte.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Read More

Let’s Movie XXIX/bis: Disastri, disastri, solo disastri…

Let’s Movie XXIX/bis: Disastri, disastri, solo disastri…

Ma pure la Bridget Jones italiana nove anni dopo quella British? Ma ancora la famiglia coi segreti scontati e i figli spaiati? Ancora il tradimento cognato-cognata? L’amica sfigata che gestisce una libreria (ah, quanto rimpiangiamo Agatha e la tempesta… Rimpiangiamo persino Meg Ryan e la sua posta per Tom Hanks… Non scomoderò Anthony Hopkins nel capolavoro dei capolavori “84 Charing Crossroad” perché siamo aprioristicamente contro la blasfemia…)? Ma sapete che scrivo questo commento dieci giorni dopo aver visto il film e non ricordo nulla, NULLA, (io, Fruni Mnemonic) se non i gigioneggiamenti del personaggio interpretato da Fabio Volo e “A Silvia” abusata dall’adolescente invaghito della sfigata (falsamente sfigata) protagonista? Ma bastaaaa!!!!

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Read More

Let’s Movie XXX: Mine nauseanti

Ebbene sì, il Board non può che concordare con il Fellow Mat, reo di averle sottratto l’aggettivo che definisce il film ? barocco. Per quanto “barocco” porti con sé una connotazione positiva, raffinata, a cui “Mine vaganti”, ahinoi, non può proprio ambire. Stucchevole? Stomachevole? Li approvo entrambi. Narciso, anche. Il regista si compiace a tal punto del suo materiale narrativo non convenzionalmente convenzionale da non riuscire a trattenere il tripudio di scene assolutamente gratuite ? il balletto/bagno della gay crew stile Village People in spiaggia ne è l’esempio lampante ? e di battute tristemente nauseanti ? “la terra non può odiare l’albero”…parliamone… Insomma, sensazione a fine film? Come alzarsi da tavola dopo il pranzo di Natale…

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Read More

The Innovation blog

The Innovation blog

Ma siamo sicuri di volere un altro blog? e soprattutto questo blog? ma poi, chi e’ che ci scrive? Di sicuro è un blog molto done con informazioni utilissime per la vita culturale trentina…

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Read More